Seleziona una pagina

In questa guida spieghiamo come lavorare con Best Western, indicando la procedura da seguire per candidarsi alle offerte di lavoro dell’azienda.

Per chi ha portato a termine degli studi tecnici specifici, come l’Istituto Alberghiero o quello per il Turismo, le prospettive future comprendono la possibilità di entrare a fare parte del team operativo di un grande albergo come, per esempio, quello della catena Best Western. Come risulta essere possibile dedurre facilmente dal nome, il gruppo ha origini americane ed ha la sua sede centrale nella città di Phoenix. Fondata nel 1946, l’azienda si è trasformata velocemente in una realtà distribuita in modo capillare in 86 paesi grazie a 4200 hotel. Si tratta di numeri effettivamente importanti, che parlano di una lunga storia e di un apprezzamento costruito anche grazie alla preparazione dei propri impiegati.

A rendere gli hotel del Best Western così popolari, però, è anche il programma BWR, Best Western Rewards, grazie al quale i clienti possono accumulare punti per poi aver diritto a dei premi specifici, come notti gratuite, buoni acquisto e travel card. La stessa politica, ovviamente, vale anche per i 170 alberghi di questo gruppo presenti sul territorio italiano dal 1982. Stabilito tutto questo, dunque, i futuri direttori di sala o cuochi potrebbero accarezzare l’idea di volere entrare in una struttura che, oltre a mostrare solidità da più di una decade, potrebbe offrire anche la possibilità di interessanti esperienze all’estero. Per questo motivo, prima di mettersi alla ricerca di eventuali posizioni aperte, è fondamentale porsi delle domande che, oltre alla preparazione personale, considerarono anche il tipo di impegno che si intende mostrare. Qualunque sia la risposta, comunque, per tutti quelli che desiderano costruire una carriera all’interno di una realtà alberghiera internazionale, sarebbe opportuno mostrare una notevole elasticità, oltre ad una propensione al viaggio e agli spostamenti.

Chiarito questo punto fondamentale, che potrebbe aprire le porte a un percorso veramente interessante e stimolante, è il caso di approfondire le modalità con cui accedere alle ricerche di personale effettuate del Best Western. Iniziamo con lo specificare che queste avvengono con una cadenza quasi periodica, visto che le esigenze, come i ruoli professionali, da soddisfare sono molti. Tra le caratteristiche richieste, ovviamente, c’è la conoscenza e padronanza della lingua inglese, senza la quale non è nemmeno pensabile di potere accedere a una selezione in questo campo. La ricerca del personale, poi, è rivolta sia a figure già esperte, a cui affidare dei compiti particolari di responsabilità, che a giovani in formazione. Non è un caso, infatti, che Best Western organizzi anche degli stage, grazie al quale andare a preparare dei giovani diplomati per una professione che non è semplice. A questi, poi, si affiancano anche dei percorsi di tirocinio o degli apprendistati professionalizzanti.

Nel caso in cui si faccia parte delle categorie considerate fino a questo punto, il primo passo per provare ad accedere a una carriera all’interno del gruppo, è rappresentato dall’andare sul sito Best Western, su cui è presente la sezione Lavora con noi. Una volta, poi, arrivati nella pagina, si dovrà effettuare una scelta per visionare le offerte di lavoro presenti presso la sede del gruppo o esclusivamente quelle aperte sul territorio italiano. Ovviamente nulla proibisce di andare a considerare entrambe le soluzioni per potere avere un numero superiore di possibilità. Fatta la propria scelta, poi, è la volta di andare a vedere più nel dettaglio le necessità e gli annunci messi a disposizione del gruppo in un determinato periodo. Trovato quello di maggior interesse o più vicino alle esperienze e alla formazione professionale, è la volta di riempire un modulo con le proprie generalità, caricando, ovviamente, l’immancabile curriculum.

La procedura per candidarsi per lavorare in Best Western è quindi molto semplice. Il consiglio è quello di controllare il sito con frequenza, le offerte di lavoro vengono infatti aggiornate molto spesso e risultano essere numerose.