Seleziona una pagina

In questa guida spieghiamo come lavorare con Eni, indicando la procedura da seguire per candidarsi alle offerte di lavoro dell’azienda.

Fondata nel 1953 come ente pubblico dallo Stato Italiano e privatizzata nel 1992, Eni è un’azienda attiva nel settore dell’energia. La società, attiva nei settori del petrolio, del gas naturale, della petrolchimica, della produzione di energia elettrica, dell’ingegneria e costruzioni, ha le sedi principali in Italia, a Roma e Milano, e risulta essere quotata alla Borsa Italiana. Attualmente la società è presente in 90 paesi e conta circa 78000 dipendenti.

eni-lavora-con-noi

L’ambiente di lavoro è aperto e dinamico, volto a riconoscere meriti e valore alle risorse umane, e privo di discriminazioni, condizione ideale per garantire al personale reali opportunità di crescita e sviluppo. L’azienda garantisce ai dipendenti la possibilità di lavorare in un ambiente professionale multiculturale, con reali possibilità di avviare nel tempo una carriera internazionale. Eni si distingue per due fattori fondamentali come la diversificazione dei ruoli e l’elevata mobilità geografica. Questi due fattori consentono ai collaboratori di spaziare dai ruoli di ingresso a quelli più specializzati e danno la possibilità di essere assunti in pianta stabile nel proprio paese di provenienza o di ottenere una successiva assegnazione all’estero.

Il Gruppo investe molto sulla formazione, indispensabile per sviluppare le competenze e mantenere alta la competitività. All’interno dell’azienda vi sono diversi programmi formativi organizzati con l’ausilio di Eni Corporate University, l’Agenzia di Lavoro, Ricerca e Selezione di Eni. Tra tutte le attività, l’azienda progetta e realizza anche quelle formative che riguardano il personale operante in Italia e all’estero e organizza il Master in Management e Economia dell’Energia e dell’Ambiente. Inoltre, grazie a ECU, l’azienda stringe accordi con gli istituti accademici e gli enti di formazione esterni. Infatti, ECU promuove anche master universitari, corsi di laurea specialistica e percorsi formativi per giovani laureati provenienti da Paesi non europei con le più prestigiose università nazionali e internazionali.

Le selezioni del personale sono articolate in vari fasi, per prima cosa viene effettuata l’analisi dei curriculum pervenuti online e da questi vengono scelti quelli in linea con la figura ricercata. I prescelti vengono quindi contattati telefonicamente e invitati a partecipare a test, colloqui di gruppo e individuali, questionari e altro. Se il candidato supera la selezione, riceve una proposta di contratto.

Tra i principali strumenti di reclutamento l’azienda utilizza il sito ufficiale, in cui è presente la sezione Lavora con noi. In questa sezione infatti vengono pubblicate le posizioni aperte presso il Gruppo e vengono raccolti i curriculum. Vediamo quindi più nel dettaglio come utilizzare questo strumento.

Tramite questa pagina è possibile visualizzare tutte le posizioni aperte.
Cliccando su uno degli annunci, viene aperta una nuova pagina in cui sono mostrate informazioni dettagliate sull’offerta di lavoro, come descrizione dell’attività, competenze richieste e modalità di inserimento.
Se si è interessati, è possibile candidarsi cliccando su Candidati Online.

Viene aperta in questo modo una nuova pagina tramite la quale è possibile effettuare la registrazione al sito.
Una volta completata la registrazione, è possibile candidarsi inviando il proprio curriculum.

La procedura per candidarsi per lavorare in Eni è quindi molto semplice. Il consiglio è quello di controllare il sito con frequenza, le offerte di lavoro vengono infatti aggiornate molto spesso e risultano essere numerose.