Seleziona una pagina

In questa guida spieghiamo come lavorare con Fincantieri, indicando la procedura da seguire per candidarsi alle offerte di lavoro dell’azienda.

Per chi dimostra notevoli capacità di progettazione e disegno navale, il nome Fincantieri rappresenta una realtà importante a cui rivolgersi per riuscire ad ottenere un’opportunità di lavoro. Qualunque sia il livello di conoscenza personal relativamente alla tematica, comunque, è bene ricordare alcuni dati fondamentali di questa azienda. Fincantieri rappresenta uno dei complessi cantieristici più importanti a livello europeo dedicati alla realizzazione di navi da crociera o traghetti dalle grandi dimensioni. Un altro campo d’interesse, poi, è quello militare. Fondata a Roma nel 1959, oggi l’azienda ha sede Trieste. Dalla fine degli anni cinquanta, però, sono cambiante molte cose, tra cui la presenza sempre più capillare in molti porti internazionali. Oltre che in Italia, infatti, Fincantieri è presente in Croazia, Romania, Norvegia, Emirati Arabi, India, Vietnam, Stati Uniti, Singapore e Brasile per un totale di 21 stabilimenti tutti produttivi.

A questi numeri si aggiungono, poi, anche quelli relativi i dipendenti, ossia 21900 in totale, tra cui solo 7700 solamente in Italia. Inutile dire, dunque, che questa realtà quotata in Borsa rappresenta un’opportunità particolarmente valida per chi pensa di avere tutte le credenziali per lavorare all’interno di un cantiere navale. Visti, infatti, i suoi molti impegni a livello internazionale, Fincantieri spesso è alla ricerca di figure professionali specifiche. Oltre all’assunzione di impiegati con esperienza, però, l’azienda è interessata anche a prendere in considerazione candidature da parte di giovani al primo impiego. Questi, infatti, potrebbero avere accesso ai diversi tirocini organizzati durante tutto l’anno. Bisogna tenere presente, però, che l’opportunità è aperta soprattutto a chi può vantare un percorso di studi specifico come, per esempio, Ingegneria Civile, Elettrica, Meccanica e Gestionale, Ingegneria Navale o Architettura. Da quanto detto fino a questo punto, dunque, è chiaro che per entrare in Fincantieri si deve vantare una preparazione specifica per fare fronte agli impegni tipici di tecnici di officina, progettisti, meccanici, esperti di elettronica e di impiantistica.

Nel caso in cui si sia in procinto di discutere la propria tesi, dunque, per comprendere meglio le offerte proposte da Fincantieri e il tipo di ambiente lavorativo, è consigliabile partecipare ai recruting day che l’azienda organizza all’interno di molte università italiane e straniere. Una volta, poi, stabilita la propria volontà di tentare di entrare in Fincantieri, è importante conoscere nel dettaglio il processo di selezione per un eventuale reclutamento. Questo viene organizzato e suddiviso in sei fasi fondamentali. La prina, ovviamente, è la raccolta dei curriculum. Fatto questo, si procede con una prima selezione dei candidati, a cui seguono intervista telefonica, test attitudinale e proposta d’inserimento. La strada per entrare a fare parte di questa grande realtà navale non è certo semplice, ma non potrebbe essere altrimenti, visti gli standard di qualità vantati a livello internazionale.

A questo punto, dunque, vediamo dare inizio a questa fase di selezione. Il passo fondamentale, come abbiamo accennato, è rappresentato proprio dall’invio del proprio curriculum. Per fare questo è sufficiente recarsi sul sito Fincantieri, su cui è presente la sezione Lavora con Noi. In questa sezione è possibile visualizzare tutte le ricerche di personale in corso, divise per livello di esperienza. Cliccando su uno degli annunci presenti, viene aperta una nuova pagina, in cui sono presenti maggiori dettagli, come una descrizione della posizione, le competenze richieste e la sede di lavoro.

Se si è interessati, è possibile candidarsi cliccando su Invia Curriculum.
Viene in questo modo aperta una nuova pagina in cui è presente un modulo da compilare con i propri dati.
Al modulo è inoltre possibile allegare il proprio curriculum

La procedura per candidarsi per lavorare in Fincantieri è quindi molto semplice. Il consiglio è quello di controllare il sito con frequenza, le offerte di lavoro vengono infatti aggiornate molto spesso e risultano essere numerose.