Seleziona una pagina

In questa guida spieghiamo come lavorare con RAI, indicando la procedura da seguire per candidarsi alle offerte di lavoro dell’azienda.

RAI è un’azienda che in Italia gestisce il servizio pubblico radiotelevisivo. Oltre a essere nota nel nostro paese, è importante ricordare che RAI è il quinto gruppo televisivo dell’Europa. La sua storia inizia nel 1923, quando per un Regio Decreto divenne la società che aveva in esclusiva le trasmissioni radiofoniche nazionali. La società inizialmente si chiamava EIAR, ossia Ente Italiano per le Audizioni Radiofoniche e la sigla RAI, indicante Radio Audizioni Italiane, comparve solo il 26 ottobre 1944. Nel 1954, quando cominciarono regolarmente le trasmissioni, Radio Audizioni Italiane divenne Rai Radiotelevisione Italiana.

rai-lavora-con-noi

RAI offre molte opportunità lavorative che interessano diversi ambiti, da quello editoriale a quello della produzione di programmi di vario genere. Per candidarti alle offerte di lavoro disponibili devi prima ricercare quali sono le figure richieste e i requisiti necessari per partecipare alle selezioni.

Per rimanere sempre aggiornati sulle offerte di lavoro del momento è consigliabile tenere sotto controllo il sito ufficiale, su cui è presente la sezione Lavora con noi, in modo da non perdere nessuna opportunità di lavoro. Di solito le figure più ricercate sono tecnici, ingegneri, impiegati, montatori, operatori di ripresa, scenografi, assistenti alla scenografia, assistenti alla regia, sarte, truccatori e parrucchieri. La necessità di assumere nuovo personale deriva dal numero sempre crescente di trasmissioni che vanno in produzione.

L’utilizzo dello strumento è molto semplice, basta accedere alla pagina indicata in precedenza e cliccare su La Rai Cerca, nel menu presente in alto. In questo modo vengono visualizzate tutte le ricerche di personale in corso, con informazioni sulla posizione e sui requisiti necessari.

La soluzione ideale per non perdere l’opportunità di essere chiamati è quella di effettuare la registrazione al sito, in modo da avere accesso a tutte le offerte di lavoro e di potere candidarsi velocemente. Se non sono presenti ricerche di personale adatte al proprio profilo, risulta essere anche possibile inserire il proprio curriculum. L’azienda conserva il curriculum nel database e quando ha bisogno di nuovo personale controlla che vi siano profili corrispondenti a quelli ricercati. Per questo motivo, se si è in possesso di una specifica qualifica, o magari si ha alle spalle una determinata esperienza in un settore, è bene metterlo in evidenza e inviare il curriculum. Tieni presente che più esperienza hai e maggiori possibilità hai di essere preso in considerazione.

La novità vera è però un’altra, da poco, infatti, sul sito ufficiale RAI è stata aperta una sezione dedicata apposta ai Nuovi Talenti. Grazie a questa pagina gli artisti emergenti possono trovare lavoro molto più facilmente. Le figure ricercate sono attore, musicista, comico, presentatore, video amatore e anche intrattenitore. Se sei un artista emergente puoi inserire la tua candidatura, il curriculum e un video nel quale puoi fare vedere le tue capacità.

La procedura per candidarsi per lavorare in RAI è quindi molto semplice. Il consiglio è quello di controllare il sito frequentemente, le offerte di lavoro vengono infatti aggiornate molto spesso e risultano essere numerose.